Girasole


Vai ai contenuti

Dressage

DISCIP OLIMPICHE


NUOVO REGOLAMENTO DI DRESSAGE (in vigore dal 15 marzo 2012 )

Il Dressage: secondo la definizione migliore il dressage e' la fusione tra uomo e cavallo con l'immediata traduzione dei pensieri dell'uno in movimenti dell'altro. La disciplina del Dressage prevede una serie di figure eseguite alle tre andature: passo trotto e galoppo che possono essere riunito , medio o allungato, in un rettangolo di 20 m per 60 m delimitato da una staccionata sulla quale sono posizionate le lettere che indicano l'inizio e la fine delle varie figure .
Il Dressage ha per scopo lo sviluppo armonioso dell'organismo e dei mezzi del cavallo . Di conseguenza rende il cavallo calmo , morbido , sciolto e flessibile ma anche fiducioso, attento e perspicace, realizzando cosi' una perfetta intesa con il proprio cavaliere .
Il Dressage ha come obbiettivo la trasformazione del cavallo da nobile animale libero , ad atleta idoneo ad esprimersi , con l'uomo , nel mondo dello sport e della competizione . Quando il cavaliere entra nel campo di gara chiamato rettangolo , per la forma geometrica che lo distingue e presenta il suo cavallo in una ripresa di dressage , sia essa elementare o di equitazione superiore , la prova , se ben condotta , viene ad esprimere un armonia che NESSUN altro sport possiede perche' NESSUN altro sport ha come ATTORI due atleti mirabilmente uniti da un unica e identica volonta'.


RETTANGOLO DA DRESSAGE
Dal momento in cui entra nel rettangolo di gara e per tutta la sua durata il cavaliere e' impegnato in un'attivita' fisica e in una sorta di "ascolto" . La prima per la materiale esecuzione della ripresa , la seconda per captare ogni piu' sottintesa reazione del cavallo. Il cavaliere decide ,ma e' il cavallo che esegue .Questi quindi, deve ricevere il comando per l'esecuzione di un qualcosa con un anticipo di tempo necessario a far agire i suoi riflessi . Il cavaliere deve disegnare nella sua mente la figura da eseguire , e i punti di riferimento devono essere ben calcolati perche' il movimento non abbia esitazioni o irregolarita' . La magia del Dressage e' che sembra faccia tutto il cavallo da solo perche' non si devono assolutamente vedere gli aiuti del cavaliere ,per questo e' uno sport da professionisti , e' l'arte equestre per eccellenza !!!!

FIGURE PARTICOLARI
Nel dressage ci sono anche figure su due piste , chiamate cosi' proprio perche' il cavallo le esegue con gli anteriori su una pista e i posteriori su un altra : Tipo le appoggiate , le spalle in dentro , i tranvers e i renvers ...
Poi ci sono figure spettacolari come i cambi di galoppo in aria , la pirouette ( dove il cavallo ruotando esclusivamente sui posteriori fa un giro completo su di se con gli anteriori ad un galloppo riunitissimo e raccolto ) , il passage ( e' una sorta di trotto molto rilevato e cadenzato : sembra che il cavallo balli ) , il piaffe' (e' il trotto sul posto ) ...e' veramente spettacolare.

CAMBIO DI GALOPPO IN ARIA - APPOGGIATA
Le qualita' di un buon cavallo da dressage si manifestano con :
- la franchezza e la regolarita' delle andature.
-l'armonia ,la leggerezza e la facilita' dei movimenti.
-la leggerezza dell'anteriore e l'impiego dei posteriori , origine di un impulso sempre pronto.
-la sottomissione all'imboccatura senza alcuna tensione e resistenza , cioe' in totale decontrazione.
-Il cavallo da' cosi' l'impressione di lavorare di sua iniziativa , fiducioso e
attento , si affida generosamente alle richieste del suo cavaliere .
-Il suo passo e' regolare , franco e disinvolto . Il suo trotto e' libero , elastico , regolare , sostenuto e attivo .
Il suo galoppo e' regolare , leggero e cadenzato. - Le sue anche debbono mostrarsi attive in ogni circostanza , al minimo richiamo del cavaliere si animano e animano con la loro azione tutte le altre parti del cavallo. Le figure fatte dal cavallo nel Dressage non sono altro che i gesti ripresi e potenziati che tutti i cavalli mostrano in maniera piu' o meno esplicita anche in liberta'.

Morso e Filetto:TIPICA IMBOCCATURA COMBINATA DA DRESSAGE
Il Dressage e' una disciplina Olimpica poco conosciuta e diffusa , praticata e sviluppata prettamente in Germania e Olanda, in generale e' poco praticata perche' essendo uno sport da professionisti ci vogliono ANNI per dressare ( addestrare ) un cavallo . Non tutti i cavalli si prestano , e' fondamentale avere un cavallo sottomesso , con impulso e movimento elegante e l'amazzone o il cavaliere deve avere molti anni d'esperienza . I cavalli migliori utilizzati per questa disciplina sono Olandesi , Tedeschi , Danesi . Un cavallo da Dressage inizia a dare il meglio di se a partire dai 10 anni in poi... piu' e' maturo e piu' e' saggio ; al contrario dei cavalli da salto ostacoli che iniziano a fare le gare all'eta' di 6 anni , per questo il dressage e' molto amato e aprezzato dalle amazzoni piu' esperte. Quando si guarda una gara di Dressage si ha la stessa impressione come se si guardasse una gara di pattinaggio artistico : infatti nel Dressage ci sono anche delle gare chiamate KUR che sono coreografate con la musica ( classica o moderna ) che viene montata e scelta secondo il grafico e i movimenti del cavallo . In ogni momento del lavoro il cavaliere dovra' avere il controllo della velocita' , della direzione e della sequenza dei movimenti nonche' delle figure per poter raggiungere con il cavallo un esecuzione stilisticamente sempre piu' compiuta . Ulteriore prerogativa e' che non venga mai tolto al cavallo l'impulso in avanti , anche nei movimenti di massima riunione . Questa "palestra fisica e mentale" in progressione premia in ogni suo stadio con conquiste diverse : nei livelli base si ottiene un cavallo piacevole da montare ed in grado di affrontare le richieste del proprio cavaliere con serenita' , per passare poi alla vetta col raggiungimento del livello Grand Prix nel quale si misurano binomi di altissima caratura con prestazioni spettacolari , delle quali le prove libere con KUR musicale , segnano la soglia che unisce l'equitazione all'ARTE EQUESTRE !!!!
Le categorie delle gare sono 4 :
cat. E ( elementare ) presenti in gare Interregionali e Nazionali .
cat. F ( facile ) presenti in gare Interregionali e Nazionali.
cat. M ( media ) presenti in gare Interregionali , Nazionali e Internazionali.
cat. D ( difficile ) presenti solo in gare INTERNAZIONALI.

Alcuni binomi da sempre sono :

  • Daria Fantoni con Sonny Boy ha fatto la sua ultima Olimpiade alla "tenera" eta' di 21 anni ( Italia )
  • Laura Conz con Lahti .( Italia )
  • Fausto Puccini con Fiffikus. (Italia )
  • Daniel Pinto con Weldon Surprise. ( Portogallo )
  • Christine Stückelberger con Gauguin De Lully'.( Svizzera )
  • Gauguin De Lully'era un cavallo veramente straordinario: Granat con il quale ha vinto l'oro alle olimpiadi 1976 di Montreal !!!
  • Nicole Hupoff con Rembrandt. ( Germania )
  • Isabel Werth con Gigolo'. ( Germania )
  • Anky Van Grunsven con Bonfire.( Olanda )
  • Coby van Baalen con il mitico Olympic Ferro (Olanda )
  • Eduard Gal con Totillas (olanda)





Menu di sezione:


Torna ai contenuti | Torna al menu